Surreale d’inverno – musica (dulcis in fundo)

QUESTA SERA IN CARTELLONE:

PUCCINI  – La Bohème

Click for Soundtrack:  Enrico Caruso – La Bohème_ Che Gelida Manina (1906)

 

 

Annunci

8 commenti to “Surreale d’inverno – musica (dulcis in fundo)”

  1. Però la gelida manina mi fa un po’ senso…
    Bellisimo carnevale, complimenti 🙂

  2. Se la lasci riscaldar …….. esprit64follet non ha tutti i torti.

  3. una delle musiche che mi piaceva suonare al piano perché mio papà ci cantava sopra.

    • @pani.In casa mia, invece, di lirica se ne parla poco: musica strumentale e cori alpini!
      @Nico: se la lasci riscaldare si scioglie, indubbiamente.
      @esprit74: nel progetto il risultato doveva essere una mano delicata, dalle lunghe affusolate dita. E’ uscita una mano rustica, invece.

  4. brrrrrrrrrrrrr (nel senso che, sì, è inquietante….)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: