Es regnet in Berlin

Piove a Berlino,la pioggia d’autunno che in Italia non e’ ancora arrivata. Piove la pioggia piccola del mattino che inzuppa le foglie senape e verdi sul marciapiede, che bagna le scale della metropolitana, che costringe i turisti in fila ad aprire gli ombrelli e alzare i cappucci.

Piove la pioggia inclinata dal vento che passa attraverso il maglione di cotone e la camicia, che gioca con le falde della sciarpa leggera, che pizzicca la pelle, che costringe i ciclisti a piegare i caschetti grigi, di piu’, verso il manubrio.

Piove lo scroscio serale che forma pozzanghere grosse in cui si specchiano il vetro, l’acciaio e i colonnati neoclassici di questa citta’ antica dal volto moderno.

Piovono le goccine che increspano il fiume che accarezza i musei, che ne picchiettano la superficie scura prima che si nasconda sotto i ponti.

Piove l’acqua timida illuminata dal sole del pomeriggio che non disturba gli artisti di strada alla Porta di Brandeburgo, che cola piccoli rivoli sul dorso dei cavalli, lassu’ in cima.

Piove e fa freddo ma oggi Babilonia era meno lontana, davanti ai leoni di Ishtar.

Advertisements

8 commenti to “Es regnet in Berlin”

  1. Apprezzo il post in versione teutonica! Schönes Wochenende!

  2. I leoni di Ishtar! Che emozione! E’ da tanto tempo che sogno di andarli a visitare. Chissà, magari un prossimo week-end Marito mi ci accompagnerà 😉

  3. e mi riaffaccio al mondo web con questo spettacolo. e son soddisfazioni.

  4. di berlino ho impresso nella memoria ogni angolo. ho ancora la sensazione del freddo sferzante sul viso, durante le mie passeggiate solitarie e a zonzo, dopo un’estenuante giornata di lavoro. sono stata parecchie volte a berlino, la prima dopo la caduta del muro, quando berlino est era solo cemento, angolo bui e tristezza. ci tornai, dopo un lustro, e rimasi stupita del cambiamento radicale: l’occidente consumista aveva cancellato ogni traccia del passato. da quel momento in poi, ho gustato ogni angolo di questa splendida città a piccoli morsi e, ogni volta, mi ha coinvolto in sorprese entusiasmanti…la adoro. grazie per aver risvegliato in me ricordi così piacevoli…

  5. certo, devo solo recuperare le mie annotazioni di viaggio e poi, ti inondo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: