E’ di nuovo estate

Nei miei progetti d’inverno avrei dovuto uscire dalla primavera abbronzata, dopo un ponte al mare, lunghissimo come quello che progettano sullo stretto, acculturata, dopo un ponte lungo tra i musei di Berlino, piena zeppa di forza creativa, dopo un corso di scrittura in un ponte normale, di quelli che iniziano il venerdi alle 18.00.

E invece eccomi qui, bianca come l’albume di un uovo alla coque, zoppicante e dipendente da un paio di stampelle grigio nutria, apatica e frignona, e parcheggiata in casa da due mesi e rotti. Per macerarmi nell’autocommiserazione non esco nemmeno sul terrazzino, altrimenti rischio di vedere il sole. E la mattina, quando mi traslano in ufficio, sono pure contenta, che almeno mi passa via il tempo.

Però la fisioterapia è cominciata, gli oleandri rosa sono fioriti ed è arrivata l’ora dei gelati. E, dato che sono ben due giorni  che qui non piove, oggi sfido il tempo e metto la gonna, così per le prossime due ore tutti mi chiederanno “comemai” e “cosatièsuccesso” e dovrò ricordare loro che, secondo i canoni di abbigliamento di quest’epoca balzana, le donne, anche quelle poco avvezze, e gli scozzesi, se vogliono, possono.

Buona estate!

8 commenti to “E’ di nuovo estate”

  1. Sempre un piacere leggerti mia cara unarosaverde!
    Buona estate anche a te! 🙂
    Angela

  2. …fai si che la gonna sia a fiori dai colori sgargianti, dipingi le stampelle di giallo e stampati un bel sorriso su quel faccino!!! Si cara! E’ di nuovo estate e non possiamo ( parlo al plurale perché per motivi differenti, ma pur sempre pesanti mi rifletto nel tuo post) certo far finta di nulla! Il sole diventa invadente, il caldo carezzevole, le notti stellate, il sonno sempre più breve per godere della notte che ispira e coccola….Gli impegni diventano pesanti, la mancanza di libertà nel godere di ciò che questa natura offre fa scalpitare “dentro”…ma è proprio il dentro che ci deve salvare….quindi sorridi mia cara..saltella sulle stampelle in barba a chi suppone che le tue zampette ancora bianche non ne abbiano il diritto! Buona estate! 🙂

  3. Buona estate anche a te. Rimpiangerò sempre quelle lunghe estati dopo la scuola, tre mesi di libertà assoluta da tutto. Quella era una vera estate e non queste di adesso che dobbiamo sbocconcellare a piccole dosi e solo alla fine di una giornata di lavoro. E le ferie sono ancora lontane. In bocca al lupo per tutto e spero che tu possa rimetterti in sesto il più presto possibile.

    • Grazie a tutte! Io punto ad agosto.
      Ho in mano biglietto aereo, prenotazione di b&b e auto, la compagnia di amici, un posto che voglio visitare da lustri già dal freddo febbraio.
      Conto di non perdermelo dovessi strisciare sui gomiti…

  4. Tieni duro. La fisioterapia è palestra anche per la mente e la volontà oltre che per gli arti.
    E l’estate per l’umore è sempre preferibile all’inverno.

  5. Dio se ti capisco,il 30 giugno son caduto in discesa con la bici da corsa ergo gomito dx a pezzi, estate finita prima di cominciare;perlomeno posso camminare e non è cosa da poco.Settimana prossima se tutto va bene via il gesso e si comincia la riabilitazione.In bocca al lupo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: