Addio, macchina da scrivere

L’ultima fabbrica di macchine da scrivere ha chiuso la produzione. Post in memoriam.

Advertisements

3 commenti to “Addio, macchina da scrivere”

  1. a casa ‘su pei monti’ in un armadio c’è ancora una vecchissima olivetti azzurro carta da zucchero (sarà da lì che mi è presa la passione per quel colore?) del mio nonno paterno. considera che è morto nell’83 ed io me la ricordo a casa da poco dopo (ero piiiiiccola), chissà a quando risale!!
    con il nastro bicolore nero sopra e rosso sotto (o viceversa?), con qualche buco rattoppato alla perfezione… avessi spazio, me la porterei qui a mari&monti.

  2. Che notizia triste.. oltretutto io non trovo più la mia di quand’ero bambino..

    • La mia l’ho rinvenuta l’estate scorsa, durante un’intensa campagna di dragaggio del solaio, e l’ho messa in salvo.
      Sembra che sia rimasto qualche pezzo, con tastiera araba, nel magazzino dell’azienda. Tra un po’ magari leggeremo che l’ultimo esemplare venduto vale una fortuna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: